powerball

autori

vida+facil

nazionalità/città 

spain / barcelona

competenze

architettura sostenibile, gestione sostenibile del patrimonio architettonico, ingegneria, ecologia industriale, marketing industriale, marketing verde, consumo

giuria

………………………………………………………………………………………………………………………………

valutazione graduatoria

il progetto è completo e articolato. Interpreta con un punto di vista strategico il tema dello sviluppo locale, a partire dalle sue risorse principali. Una visione che si fa attraverso sinergie ed interventi locali, senza perdere di vista un’ottica di marketing territoriale sinergica con il territorio e non cedente al racconto di ciò che non è o che al meglio potrebbe essere. Il racconto della proposta è coerente ed esso stesso progetto preliminare di comunicazione, la complessità è tradotta in un linguaggio grafico semplice ed efficace, senza perdere in efficacia. La composizione del gruppo di lavoro è solida e coerente con gli obiettivi proposti, con competenze adatte al coordinamento di un processo certamente più grande di questa proposta. Il coinvolgimento progettato è preciso e coerente, prevedendo fasi con differenti modalità di ingaggio e collaborazione. Lo sviluppo del modello di gestione e del sistema di indicatori è demandato a fasi successive.

………………………………………………………………………………………………………………………………

visione

uno sviluppo locale contemporaneo, non può prescindere dalla capacità di mettere in rete e di valorizzare le risorse con modalità semplici, sostenibili (all’interno del sistema così come al suo esterno, alla scala dell’individuo così come a quella del collettivo), armoniche. Tali sinergie possono/devono attivarsi sia ad un livello interno (di collaborazione tra risorse) ma anche ad un livello esterno: un territorio dunque che diviene identità e in quanto tale capace di relazioni con altre identità. La proposta di vida+facil interpreta questo tema con intelligenza, sviluppando molteplici strumenti – leggeri, sostenibili – per la crescita delle relazioni del sistema auletta/pertosa. Con una attenzione per le connessioni e l’organizzazione di strutture che ricorda gli approcci del pensiero sistemico.

sostenibilità

il progetto propone l’iter (processuale e progettuale) canonico dello sviluppo locale. Questo, anziché essere fonte di criticità, è considerato nell’ottica di sostenibilità un vantaggio, perché all’interno del modello classico di sviluppo locale i progettisti articolano piccole innovazioni e strumenti già in letteratura considerati efficaci e testati. Uno su tutti, è considerato positivamente l’input del sistema di campi di lavoro (nello specifico applicato al biorestauro).

gestione

dalla proposta si rilevano ottime capacità nella coordinamento di strategie di marketing territoriale e di sviluppo locale tradizionale,opzioni che si prestano bene ad essere calate nel territorio d’interesse. Perplime però l’effettiva capacità dell’agenzia di sviluppo locale di attuare ed interpretare ciò che viene proposto nel progetto,il quale rimane da un punto di vista gestionale ad uno stadio “embrionale” più di meta progetto che di proposta effettivamente realizzabile.

………………………………………………………………………………………………………………………………

possibile ruolo

regia del processo, con attenziona alla messa a sistema delle risorse e al marketing territoriale

………………………………………………………………………………………………………………………………

disclaimer

questa proposta cita progetti già in corso e pubblicazioni, con contratti che comportano diritti di proprietà intellettuale da parte della Regione Campania, Fondazione MIdA ed altri soggetti.
vedi pagina crediti

………………………………………………………………………………………………………………………………

graphic storytelling

relazione

bio